• MVPshop

Vogatori in offerta


Sei in cerca di vogatori in offerta? Scommetto che la risposta è sì, altrimenti che ci facevi qui su questa nostra pagina? Ma tu sai cos’è un vogatore? Che domande ce ti faccio, siamo sicuri che lo sai, ma sai anche che tanto te lo diremo comunque.


Il vogatore è un attrezzo da palestra conosciuto anche come remo ergonometro, il quale è in grado di riprodurre il gesto si un canottiere, mentre utilizza la sua canoa o barca. Un attrezzo come siamo sicuri che piacciono a te, in grado di allenare tutto il corpo.


In effetti, degli studi specifici ci dicono che durante l’allenamento con il vogatore vengono coinvolti ben l’80% dei muscoli del corpo intero.

Che poi, si fa presto a dire vogatori, ma in effetti sono diverse le tipologie di vogatori che si possono trovare in commercio e come ben potrai immaginare, non potrai fare altro che affidarti a degli esperti per riuscire a scegliere nella maniera corretta.


Ma senza che adesso ci dilunghiamo, conosciamo questo attrezzo e poi cercheremo di comprendere perché cercare dei vogatori in offerta.


A cosa serve un vogatore

Veniamo a noi e al nostro vogatore, a cosa serve? Il vogatore è un attrezzo di utilizzo comune all’interno delle palestre.


Un attrezzo che permette di allenare buona parte del corpo. Nello specifico, in un allenamento con vogatori vengono utilizzati:

  • muscoli dorsali: la schiena lavora sia nel momento in cui le gambe sono raccolte al massimo, sia in quello opposto;

  • scapole: le scapole fanno lavorare le braccia con i remi quando ci si appresta a fare movimenti di apertura e di chiusura;

  • muscoli delle braccia: che compiono un movimento di apertura e di chiusura costante;

  • gambe: in particolare vengono allenati i quadricipiti che permettono la spinta e quindi una buona remata. Le gambe non fanno altro che accompagnare il lavoro delle braccia.

Proprio il gran numero di muscoli che sono coinvolti nella vogata, è possibile definire il vogatore come un attrezzo che si adatta veramente a tutti. Ma forse avrai notato i grandi assenti, i muscoli addominali, che nonostante il grande allenamento non vengono mai sollecitati dal vogatore.


Quello che occorre per riuscire ad avere dei risultati con il vogatore è riuscire a seguire un allenamento che proceda gradualmente. Insomma non puoi subito spomparti sul tuo vogatore, se fino a ieri non avevi mai fatto sport.


Certo, vista la grande scelta, sappi che forse la decisione che dovrai prendere non sarà affatto semplice. Ma ci saranno degli esperti ad offrirti i loro consigli, quello che è importante è scegliere un prodotto che sia di qualità elevata e che quindi assicuri la massima durata nel tempo.


Vogatori in offerta: i benefici

Insomma se ci sono dei vogatori in offerta, beh devi proprio approfittarne e adesso ti diremo anche le motivazioni. In effetti non sono pochi i vantaggi che si possono ricavare dall’acquisto e dall’utilizzo di un vogatore.


Perché, se tu te lo stessi chiedendo, sappi che il vogatore è la scelta perfetta per allenarsi a casa e sappiamo che sai bene quanto l’home fitness sia effettivamente conveniente. Innanzitutto il vogatore può essere utilizzato da tutti.


In effetti, ci sono degli attrezzi da palestra che non possono essere utilizzati da tutti. Purtroppo. Ma il vogatore non rientra in questa cerchia di prodotti. Certo, forse in un primo momento dovrai chiedere consiglio a degli esperti, ma puoi farlo al momento dell’acquisto.


Ciò che risulta essere veramente importante è procedere con cautela ed aumentare il ritmo di allenamento settimana dopo settimana. Alto è il consumo di calorie con il vogatore.


Infatti, impegnando un gran numero di muscoli, il vogatore permette di bruciare molte calorie e questo si traduce in grasso bruciato e peso perso. Potremmo dunque consiglia l’utilizzo del vogatore a tutti coloro che hanno bisogno di rimettersi in forma e non mentite, lo sappiamo che siete in tanti.


Inoltre il vogatore si adatta all’utilizzo da parte di tutti, semplicemente perché si tratta di un attrezzo che espone a un rischio di lesioni molto basso. L’impatto articolare di altre tipologie di allenamento è veramente importante e questo, a volte, non ne permette lo svolgimento a tutti.


La posizione permette di non sovraccaricare le ginocchia e lo rende un allenamento adatto anche alle persone in sovrappeso. Inoltre si ottiene:

  • miglioramento cardiovascolare: come succede per ogni attività di intensità media. Il cuore ha un apporto maggiore di ossigeno e questo gli permette di godere di una dose extra di benessere. Certo occorre procedere con sessioni che aumentino di intensità settimana dopo settimana. Sottoporre il corpo a uno sforzo eccessivo nel giro di poco tempo, può essere controproducente;

  • divertente: chi lo ha detto che l’allenamento non può essere anche divertente? A dire il vero, ci sono delle voci di corridoio che affermano che lo sport sia anche causa di buon umore, allora lo può essere anche l’allenamento su vogatore…. Certo che può esserlo. Allenarsi è divertente e tu ci stai ancora pensando;

  • elemento di recupero: se non si vuole utilizzare il vogatore come unica tipologia di allenamento, è ottimale anche per essere abbinato ad altre tipologie di attività sportive. Un ottimo attrezzo anche per il recupero muscolare.

Come utilizzare il vogatore

Il vogatore sembra essere un attrezzo piuttosto semplice da utilizzare. In fondo si spinge e si tira, cosa ci sarà mai di difficile? In realtà per riuscire ad ottenere di buoni risultati occorre che l’allenamento avvenga seguendo un ritmo ben definito.


Se non si procede in questa maniera è possibile che tanta fatica dell’allenamento venga sprecata. Quello che serve è una tecnica di esecuzione che sia ottimale e che venga eseguito in maniera corretta.


In questo modo non solo sarà impossibile raggiungere un certo risultato, ma l’esercizio potrebbe anche sovraccaricare il corpo senza raggiungere l’obiettivo che ci si è posti. Dopo queste belle chiacchiere però, ti dobbiamo spiegare come si compone la vogata.

3 sono le fasi della vogata:

  • The Catch

La posizione di partenza dell’allenamento. Le gambe sono fisse e le braccia sono completamente distese. La schiena dovrebbe essere perfettamente dritta e non dovrebbe essere eccessivamente curvata.

Una posizione molto importante perché in grado di definire la qualità dell’intero allenamento.

  • The Drive

Si estendono le gambe e ci si spinge indietro. Quando si tirerà indietro il vogatore e la maniglia sarà sotto al petto inclinando il corpo leggermente indietro.

  • Return to the Catch o Recovery

Una fase che porta il corpo di nuovo nella posizione iniziale. Si estendono le braccia riportandole in aventi e poi si permette loro di flettere le gambe e tornare nella posizione iniziale.


Le tre fasi devono avvenire senza nessuna pausa tra di esse, una pratica che con il tempo sarà poi perfezionata.