• MVPshop

Pesi per allenare i glutei ed averli perfetti



Quando si parla generalmente di allenamento con i pesi, si pensa sempre agli esercizi che vengono svolti per allenare le braccia e i pettorali. Ma i pesi sono un allenamento che si potrebbe definire universale, in grado di offrire un movimento efficace per tutto il corpo.


Molti sono gli esercizi che si possono eseguire nell’utilizzare i pesi. Anche se qualcuno non lo crede possibile, anche le gambe e i glutei possono trovare giovamento dall’utilizzo dei pesi.


Certo, per fare in modo che i pesi per allenare i glutei siano efficaci è indispensabile che vengano utilizzati 3 muscoli importanti della zona, in particolare: il grande gluteo, il gluteo medio e il piccolo gluteo.


I 3 muscoli sono molto importanti e solo allenandoli contemporaneamente si possono ottenere dei buoni risultati. Molti degli esercizi che si svolgono in autonomia, allenano uno solo di questi 3 muscoli, in genere il grande gluteo, questo è il motivo per cui, è possibile ottenere dei risultati minimi.


Insomma, potremmo affermare che è certo, possibile allenare i glutei con i pesi, ma occorre sapere in che maniera condurre l’allenamento. Quindi facciamo che adesso ci segui, fino alla fine della nostra guida.


Pesi per allenare i glutei: quante volte allenarsi


Tutti gli esercizi con i pesi richiedono l’utilizzo di una certa dose di forza. Insomma, una tipologia di esercizio che in effetti richiede molta più forza di altri.


Quindi, il primo passo da compiere per riuscire a svolgere l’allenamento nella maniera giusta è scegliere il peso che viene utilizzato. Questo è il motivo per cui, quando ci accingiamo a scrivere le nostre guide, ci raccomandiamo con te, affinché tu, nel momento dell’acquisto dei tuoi pesi ti rivolga a degli esperti.


Ma senza scendere nei dettagli adesso, questo è un argomento di cui parleremo più avanti.

Se sei un novellino dell’allenamento non dimenticare di non strafare fin da subito. Inizia con un dei pesi di piccole dimensioni, per poi intensificare l’allenamento in maniera graduale.


Soprattutto, una raccomandazione importante quando ci si allena in autonomia, è quella di non preparare una scheda allenamento che sia sproporzionata rispetto a quelle che sono le tue capacità. Scegliere degli obiettivi che non sono alla propria portata, vuol dire, autocondannarsi al fallimento.


Notare di non riuscire a portare a termine l’impegno preso, porta a gettare la spugna a decidere di arrendersi. Inoltre, essendo un esercizio che richiede una buona forza, quello per l’allenamento dei glutei, si consiglia di non svolgerlo in maniera esclusiva, ma piuttosto di alternarlo ad altre tipologie di esercizio.


Questa alternanza permetterà al corpo di recuperare e quindi di offrire maggiore forza a tutto il corpo, senza concentrarsi in maniera esclusiva solo sui glutei.


Lo squat con i pesi


Se con il supporto di uno specialista si riesce a scegliere il peso giusto da utilizzate, sarà possibile svolgere una serie di squat, un esercizio che permette di ottenere dei buonissimi risultati, permettendo la tonificazione e il rinforzo dei glutei.

Per potersi allenare in tale modo, si dovranno seguire alcuni passaggi:

  1. divaricare le gambe e portarle alla stessa ampiezza delle gambe. Nel caso in cui si abbiano delle difficoltà è anche possibile, almeno in un primo momento, aprire le gambe un po’ di meno, per poi separarle di più gradualmente;

  2. per esercizi di questo genere si potrebbero utilizzare anche pesi del bilanciere, in modo da posizionarlo dietro al collo o sulle spalle;

  3. la schiena deve essere dritta durante l’esercitazione, la testa non deve essere abbassata;

  4. piegare le ginocchia fino a quando non risulteranno essere parallele al suolo, ovvero, un po’ più basse, sempre nelle proprie possibilità. Molto dipende, in effetti, dalle attitudini di ognuno;

  5. abbassarsi fino a al punto in cui non si sente uscire l’allungamento gluteo;

  6. spingerlo indietro mentre ci si alza. Evitare tutti i movimenti bruschi, che possono essere causa di infortunio.

L’esercizio deve essere svolto con un peso piuttosto leggero. Si consigliano 4 o 5 serie da 15/20 ripetizioni. Tra una serie e l’altra si consiglia di riposarsi almeno per 3 minuti.


Ebbene, se sono le prime volte che ti alleni, probabilmente nei primi giorni accuserai una sensazione di dolore ai glutei. Una sensazione perfettamente nella norma, in quanto è il segno che ti sei lavorato i muscoli.


Ma se durante l’esercizio si ha la sensazione che si stiano allenando maggiormente le gambe rispetto ai glutei, allora è il caso di separare maggiormente le gambe, la volta successivo.


I sumo squat


E se invece ti proponessimo i sumo squat? Nome buffo vero?

Sono una buona opzione e non richiedono l’utilizzo né di bilancieri né di manubri. Un allenamento estremamente semplice da svolgere a casa.


Puoi in questo caso, decidere di utilizzare o un solo manubrio o 2 manubri. La posizione che si deve assumere è molto simile a quella che si utilizza per gli squat normali, ma i piedi sono rivolti verso l’esterno.


La schiena deve sempre restare ben dritta e quando si scende è importante tirare un po’ le natiche indietro. Le braccia devono essere sempre dritte.

Per quello che riguarda le ripetizioni, si consiglia di seguire lo stesso schema degli squat normali. Un esercizio molto semplice.


Anche in questo caso, si consiglia di procedere in maniera graduale, per evitare infortuni di qualunque genere.


Affondi


Un altro allenamento molto efficace quando si parla di pesi per allenare i glutei sono gli affondi, ottimi per chi decide di allenarsi a casa. Quello che serve per gli affondi sono dei manubri pesenti e un corridoio piuttosto lungo.


L’allenamento in se, in effetti è molto semplice, è sufficiente concedersi delle passeggiate in corridoio tenendo i manubri nelle mani oppure utilizzandone solo uno da mantenere con entrambe le mani. Come dici? Non credi che sia un esercizio efficace per allenare i glutei? Ti possiamo assicurare che ti stai sbagliando.


Anzi a dire il vero, più lunghi saranno i passi che farai e più riuscirai ad allenare i glutei. Un allenamento che si avvicina molto allo sforzo a cui si sottopone il corpo nel momento in cui si trasporta qualcosa di molto pesante.


Quindi sappi che, se sei abituata ad andare a fare la spesa a piedi, questo è un esercizio che a te, potrebbe risultare molto più familiare di quello che credi.


Lo stacco

Ultimo tra gli esercizi per tonificare i glutei che ti possiamo proporre è lo stacco. L’esercizio che sembra quello ideale per dare maggiore forza al sedere.

Con questa tipologia di allenamento si lavora soprattutto sui glutei inferiori e su quelli che sono i muscoli posteriore della coscia. Quello che ti serve questa volta sono o 2 manubri o un bilanciere.

Molto simile allo squat che abbiamo in precedenza visto, si sta in piedi con lo sguardo dritto davanti a sé. Si sale e scende con le cosce, mentre i manubri sono davanti al soggetto.

Insomma, è lo stesso movimento che si compie nel momento in cui si cerca di sollevare un peso di fronte a noi. Quindi gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle e i manubri al tuo fianco.


Mentre si piegano le ginocchia si spingono i glutei un po’ verso l’esterno per fare in modo che la schiena resti parallela al suolo. Non piegare mai la schiena.


Afferrare i manubri e salire molto lentamente facendo forza sulle gambe, senza premere sulla schiena. Quando si arriva in cima, aprire le braccia ai lati e poi portarle di nuovo verso il centro prima di scendere, piegando le ginocchia.


Si consigliano 10/15 ripetizioni per ogni serie. Ma soprattutto, si raccomanda di prestare attenzione e di svolgere l’esercizio in maniera corretta per evitare infortuni alla schiena.


Un esercizio comunque semplice che richiede però una serie di accortezze. Proprio le attenzioni che si devono riservare agli esercizi ci spingono a consigliarti di affidarti, per l’acquisto dei pesi a degli esperti del fitness.


Pesi per allenare i glutei: dove acquistarli

Quindi, siamo arrivati al momento in cui ti diciamo dove puoi acquistare i pesi per allenare i glutei. Come ti abbiamo già detto, diverse volte, il consiglio è quello di acquistare questa tipologia di prodotti da degli esperti del settore.


Soprattutto quando si è alle prime armi non si è solo alla ricerca di attrezzi per l’allenamento, ma si vorrebbe il sostegno di qualcuno che ne sappia più di noi, che sia in grado di offrire delle indicazioni specifiche sul come potersi allenare nella maniera corretta.


Allenarsi con i pesi è estremamente semplice e questo è vero, ma servono delle indicazioni specifiche per evitare dei fastidiosi infortuni. Quindi a chi ti puoi rivolgere se non a MVP Shop?


Il loro store è molto assortito, offre una serie di prodotti che risultano essere estremamente varie. Qualunque sia la tua esigenza MVP Shop sarà in grado di trovare esattamente quello che fa per te.


Ma l’aspetto migliore del negozio non è solo quello di avere un’ampia scelta di prodotti, ma di mettere a disposizione un team di esperti che vanta più di 10 anni di esperienza nel settore fitness. Quello che si potrà avere, rivolgendosi a loro non è solo l’acquisto di prodotti migliori nel mercato, ma anche una consulenza, perfetta per chi è alle prime armi con gli allenamenti.


Il consiglio di affidarsi a degli esperti è valido soprattutto per tutti coloro che vogliono allenarsi a casa, perché l’allenamento in solitaria, non è mai semplice come sembra.


Allenarsi a casa

Ok, è vero, soprattutto nelle prime settimane e soprattutto per i neofiti, allenarsi a casa non è assolutamente semplice, lo dobbiamo ammettere. Ma allenarsi a casa è divenuta una pratica, ormai molto comune tra gli italiani che decidono di prendersi cura del proprio corpo, nella tranquillità della propria abitazione.


Fino a non molto tempo fa allenarsi a casa era un qualcosa solo per ricchi. Insomma, si aveva la convinzione che solo chi aveva molto denaro, potesse allestire una sorta di palestra in casa, ma oggi è chiaro che, l’home fitness è semplice e per allenarsi basta sapersi adattare e

scegliere dei buoni alleati.


Ottimi alleati sono i pesi che permettono di allenare, in maniera semplice, ma intensa tutto il corpo. Ovvio che risulta essere importante, riuscire a porsi degli obiettivi e rispettarli nel tempo, senza scoraggiarsi.


Inizia con degli allenamenti semplice da svolgere, aumenta poi il ritmo allenamento dopo allenamento. Ricorda che l’aspetto migliore dell’allenamento a casa è il potersi allenare senza nessuna pressione, senza doverti sentire in competizione con nessuno.

Insomma, puoi trasformare la tua casa nel paradiso dell’allenamento.


Pesi per allenare i glutei: in conclusione

Siamo dunque in conclusione rispetto a quella che è la nostra guida in merito ai pesi per allenare i glutei. Abbiamo potuto vedere insieme come, i pesi, possono essere molto utili per allenare i glutei e tu neanche ci credevi.


Invece è proprio così. I pesi possono essere utilizzati per allenare tutto il corpo e poco importa che tu voglia rassodare i glutei, le braccia o le gambe. Quello che è importante è innanzitutto saper scegliere i pesi giusti e preparare una scheda allenamento che sia efficace ma non eccessivamente impegnativa.


Proprio per questo motivo si consiglia di rivolgersi a degli esperti per l’acquisto dei pesi per allenare i glutei. In particolare il team di MVP Shop mette a disposizione tutta la sua preparazione a riguardo, per permettere a te, che sei un neofita, non solo di fare l’acquisto giusto, ma anche di ottenere tutte le indicazioni di cui hai bisogno, per riuscire ad organizzare i tuoi allenamenti nella maniera corretta.


In fondo, è possibile affermare che i pesi, tra tutti gli attrezzi che si possono acquistare per riuscire ad allenarsi sono i più economici e quelli che possono veramente adattarsi a qualunque esigenza. Quindi sono molto consigliati, ma occorre saperli utilizzare perché potrebbero anche essere causa di dolorosi infortuni.


Quindi, nel momento in cui si inizia ad allenarsi si raccomanda di non strafare, di non utilizzare dei pesi con valori molto elevati e di non spomparsi. Sottoporsi a degli allenamenti eccessivamente intensi, potrebbe essere causa innanzitutto di infortuni, ma anche di cedimenti che fanno mettere da parte tutti i buoni propositi in merito agli allenamenti.

11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti