• MVPshop

Perchè correre fa dimagrire


Occorre ammetterlo, nella maggior parte dei casi si decide di dedicarsi a una qualsiasi attività sportiva solo quando si decide di perdere un po’ di peso. Tra le attività sportive che vanno per la maggiore ecco la corsa.


Sembra infatti che questo sport sia in grado di far perdere peso. Ma allora ci si chiede: perché correre fa dimagrire?


La corsa è uno tra i migliori sport per la perdita del peso, si tratta di un’attività cardio ad alta intensità dove vengono coinvolti un gran numero di muscoli. Proprio questo le permette di essere uno sport con sui si riescono a bruciare molte calorie.


Certo occorre iniziare gli allenamenti nella maniera giusta, procedere passo dopo passo senza esagerare. Occorre avere un programma che permetta non solo di dimagrire, ma anche si andare a rafforzare la muscolatura.


Inoltre è indispensabile considerare che per poter perdere peso correndo è opportuno adottare un’alimentazione corretta, sana e variegata.

I tipi di corsa


Si fa presto a parlare di corsa, ma in realtà ne esistono diversi tipi:

  • Corsa base: insomma la corda quella normale, in genere si percorrono circa 10 km a un’andatura naturale;

  • Lunga: si percorrono dai 15 ai 20 km e in genere si esegue con lo stesso ritmo di quella base;

  • Intervalli: un percorso che si compone di corse brevi e intense che si ripetono più volte con delle pause intermedie;

  • Ripetizioni in salita: molto simile alle corse per intervalli ma si corre in salita;

  • Di recupero: sono corse lente che possono essere eseguite dopo uno sforzo molto più impegnativo come sono, ad esempio, le ripetizioni in salita;

  • Progression run: una corsa che inizia lentamente e finisce a un ritmo più veloce. Un tipo di allenamento che migliora la resistenza.

Scegliere la tipologia di corsa, vuol dire riuscire ad adeguare l’allenamento alle proprie possibilità fisiche.


Cosa saper prima di correre



Nel momento in cui si decide di iniziare a correre, soprattutto se si è leggermente in sovrappeso e non si è particolarmente allenati, è importante seguire qualche semplice consiglio per evitare degli infortuni.

Seguire degli accorgimenti permette di godere della massima sicurezza nel momento in cui ci si allena, correndo meno rischi di infortuni e avvicinandosi passo dopo passo ai propri obiettivi.

  • Fare una visita medico sportiva

Iniziare un allenamento è una cosa seria, questo vuol dire che occorre anche essere sicuri che non sia un problema affrontare lo sforzo fisico. Quindi si rivela indispensabile sottoporsi a una visita medica sportiva da uno specialista, il quale potrà valutare in maniera precisa se si ha idoneità alla corsa.


Solo procedendo in questo modo si potrà avere la sicurezza di potersi godere i propri allenamenti al 100%.

  • Sport ed alimentazione equilibrata

La sola corsa, sa sola non può molto, quindi è indispensabile abbinare allo sport costante anche una dieta che sia sana ed equilibrata. Occorre ricordare che il cibo per noi è come la benzina per la nostra macchina.


Grazie all’alimentazione si potranno avere le vitamine, le proteine e i sali minerali indispensabili per riuscire ad ottenere un buon sviluppo della massa muscolare e inoltre poter incamerare le energie necessarie per l’allenamento.

  • Un passo alla volta

L’allenamento a cui hai deciso di sottoporti è la corsa, ma non si inizi subito spingendo sull’acceleratore. Importante dunque procedere per piccoli passi, fare lunghe passeggiate prima di procedere con la corsa.


Si tratta di un metodo infallibile per perdere i chili di troppo e soprattutto per evitare che si possa incorrere in infortuni.


Correre e dimagrire è un insieme di fattori correlati

Quindi dopo essersi sottoposti a una visita medica sportiva grazie alla quale è stato possibile dire che sei fisicamente pronto per correre, occorre poi programmare un piano di allenamento che sia il più efficace possibile. Solo allenandosi al meglio si potrà riuscire a raggiungere i propri obiettivi e quindi perdere peso.


È innanzitutto importante riuscire ad allenarsi in maniera regolare. Per poterlo fare, soprattutto se si è alle prime armi si deve procedere gradualmente, senza esagerare e prendendo nota di ogni piccolo risultato.


In genere si consiglia di allenarsi almeno 2 o 3 volte a settimane, rimanendo sempre costanti. Quando ci si allena da poche settimane meglio non prestare attenzione alla velocità, tenere un ritmo med