• MVPshop

Fitness come iniziare: 6 consigli preziosi preziosi


Non ci credo dai, proprio tu vuoi sapere fitness come iniziare. Stamattina hai digitato sul buon vecchio Google Fitness come iniziare. Come dici? Anche il motore di ricerca è scoppiato a ridere? Beh ovvio, fino a ieri i tuoi unici sport erano lo zapping e il sollevamento della forchetta.


Insomma non sei proprio il tipo da fitness. Cosa ti è successo? La tua fidanzata ha guardato sui giornali il belloccio muscolato di turno vero?


Sappi che è un triste destino che tocca un po’ a tutti, dicono che gli piaci con la pancetta e poi guardano l’addominale del Johnny Depp di turno. Aspetta ma Johnny Depp è ancora di moda? Non sono ben informato sui bellocci attuali, ma insomma ci siamo capiti.


Mi sembra di vederti mentre cerchi disperatamente delle offerte su cyclette e tapis roulant, sei proprio deciso a bruciare grassi come se fossero neve al sole. Allora vediamo in che moto ti possiamo aiutare.


Fitness come iniziare: l’inizio



Allora se ti stai chiedendo “fitness come iniziare”, sappi che devi scegliere quelli che saranno i tuoi bracci destri. Sì, ne avrai bisogno di più di uno, il tuo deve essere proprio un caso disperato.


Se sei qui alla ricerca di una risposta o comunque di un consiglio da noi, sappi che i migliori attrezzi che puoi scegliere sono 2:

· Tapis roulant;

· Cyclette


Dai non fare quella faccia, non sono faticosi, anzi ti posso anche dire che sono i migliori che puoi scegliere e sai perché? Innanzitutto perché ti permettono di scegliere tu stesso l’intensità del tuo allenamento e poi perché sono perfetti per i principianti.


Guarda che non te lo diciamo solo noi, sono molti gli esperti del settore che sono d’accordo nel dire che il tapis roulant e la cyclette sono la migliore scelta per tutti coloro che fino a ieri dell’esercizio fisico non ne volevano neanche sentire parlare.


Quindi se fino a ieri cambiavi strada per non passare davanti alla palestra, perché già ti sentivi affaticato a solo pensiero di leggere “palestra” fuori da un edificio, sappi che c’è la soluzione per te.


Come iniziare


Ma andiamo al sodo, cioè come sarai tu dopo che avrai seguito i nostri consigli. Come si inizia ad allenarsi? Innanzitutto devi valutare il tuo stato fisico generale per riuscire ad organizzare al meglio gli allenamenti giusti per te.


Quindi come abbiamo già detto se il tuo massimo sport era lo squat per alzarti dalla sedia dopo pranzo, forse dovresti iniziare in maniera soft. Insomma diciamo che una sessione di allenamento dovrebbe durare circa 40/45 minuti, perlomeno all’inizio.


I primi 10 minuti li devi dedicare allo stretching. Lo devi fare per forza? Sì, altrimenti non te l’avremmo neanche detto. Lo stretching serve per risvegliare la tua muscolatura, per fare in modo che tu non inizi ad allenarti con la muscolatura fredda.


Ricorda che questo ti potrebbe esporre a degli infortuni. Lo so che quasi quasi ci speri per non allenarti, ma sappi che il recupero è sempre lungo e quindi sconsigliato. Insomma abbiamo detto che per i primi 10 minuti devi fare stretching, poi sali sul tuo attrezzo e inizia a correre o a pedalare.


Per le prime settimane cerca di non esagerare. Procedi lentamente senza andare troppo di fretta e senza inserire una resistenza eccessiva. Scegli un allenamento commisurato al tuo stato di forma ok? Siamo d’accordo?


Considera che per essere efficace, dopo una decina di minuti che ti stai spompando con l’allenamento dovresti iniziare a sudare. Se non fatichi e non sudi, forse ti sei sottovalutato, puoi un po’ alzare l’asticella.


Diciamo che ti allenerai per 15/20 minuti ok? Poi? Poi devi fare di nuovo stretching, il tutto per defaticare il corpo. Ancora 10 minuti e poi? Via sotto la doccia a metter via i vestiti bagnati di sudore e lavando via le tossine con dell’abbondante acqua tiepida.


Mantieni il ritmo che hai scelto per le tue prime sedute per almeno un paio di settimane, poi inizia mano a mano ad aumentare in modo tale da intensificare l’esercizio.


Il giorno dopo dai tempo al tuo corpo di recuperare. Quindi riprendi solo dopo un paio di giorni, almeno all’inizio perché sappi che appena avrai battuto la pigrizia ti dovrai allenare tutti i giorni.


No, non sbuffare, tranquillo che dopo la fatica della prima settimana l’allenamento sarà una vera e propria dipendenza per te. Provare per credere.


Scegliere gli attrezzi


Quello che ti stiamo consigliando in effetti è l’allenamento a casa, perché sappiamo che non ti senti a tuo agio ad andare in palestra. Perché non si sa come è possibile, ma tutti dicono di andare in palestra per dimagrire, ma poi invece sono tutti palestrati.


Chi veramente vuole dimagrire non ci va in palestra, al massimo va a fare zumba. Sai perché? Perché se non si è in forma, in palestra ci si sente a disagio. Allora quale migliore possibilità se non quella di allenarsi all’interno delle 4 mura di casa?


Dovresti sapere che l’home fitness è ora molto diffuso, probabilmente anche grazie al mercato degli attrezzi per l’allenamento che si è di molto allargato. Ma quali sono i più apprezzati e i più acquistati?


Gli attrezzi preferiti per l’allenamento a casa sono la cyclette e il tapis roulant. 2 apparecchi perfetti per l’allenamento anche di chi non è particolarmente esperto, per chi ha iniziato oggi ad allenarsi, per chi in palestra proprio non ci vuole andare.


Di piccole dimensioni, per quel che riguarda il tapis roulant ci sono dei modelli pieghevoli, che possono essere riposti comodamente sotto al letto; si possono acquistare anche a buon mercato.


Insomma ma cosa cerchi di più? In fondo puoi attrezzarti la tua piccola palestra in casa e poi tra l’altro riporla ogni volta senza troppa fatica, il tutto solo per tornare in forma.


Ma perché l’esercizio fisico è importante?


Sei un portatore sano di pigrizia e già solo al pensiero di dover scegliere un tapis roulant ci stai ripensando vero? Adesso addirittura mi chiedi, ma chi me lo fa fare? Ma possibile che nessuno ti ha mai parlato degli effetti benefici dell’attività fisica?


Secondo me te l’hanno detto, ma tu stai facendo orecchie da mercante vero? Allora adesso mi devi ascoltare bene, non te lo ripeterò un’altra volta. L’attività fisica e la dieta sana ed equilibrata sono gli elementi che non possono mancare per la tua salute.


Quindi posa quel pacchetto di patatine e anche la tua lattina di coca cola. Prendi una mela e ricorda che una mela al giorno leva il medico di torno ok? Non ti stiamo parlando di una dieta vera e propria, quindi se già ti stai immaginando la tua vita tra riso in bianco e petto di pollo ai ferri, no, forse non ci siamo spiegati bene.


Noi stiamo parlando di uno stile di vita equilibrato, un’alimentazione che elimina tutti gli alimenti spazzatura, ad esempio, niente patatine fritte, merendine, caramelle come se fosse Natale.


Spazio alla verdura e alla frutta che dovrebbe essere consumata almeno 5 volte al giorno: colazione, merende e pasti principali.


Semplice vero? Ah ma aspetta, guarda che puoi tranquillamente concederti qualche alimento godiuroso, ma con un po’ di raziocinio. Puoi anche farti un bicchiere di Coca Cola, ma poi sappi che devi correre almeno mezz’ora per smaltire gli zuccheri, ma in fondi, ormai sei un maratoneta no?


Insomma devi correre o pedale e poi non puoi mangiare neanche una fetta di Sacher, a no, la puoi mangiare, ma poi invece di sudare per 1 ora lo devi fare almeno per 2, ma in fondo il gioco vale la candela non credi?


Perché ci si allena


Scusa ma sei qui per cercare la tua motivazioni? Non è abbastanza quella pancetta che hai proprio lì e quelle maniglie dell’amore? Che poi detto tra noi, non ne dobbiamo certo fare un problema estetico, ma il rischio reale è che ti venga un coccolone o che le tue articolazioni cedano.


Devi fare attività fisica perché il tuo corpo deve stare bene. Soprattutto il tapis roulant e la cyclette sono 2 attrezzi per l’allenamento cardio e sai cosa fa? Riesce a migliorare la tua resistenza. Il tuo cuore è molto più forte, esattamente come lo saranno i tuoi polmoni e infine anche le articolazioni.


Noi scherziamo e cerchiamo di sdrammatizzare. Inutile negare che se hai valutato l’idea di allenarti è perché probabilmente vuoi perdere peso e fai bene. Il sovrappeso tende a creare non poche problematiche al tuo corpo.


Il cuore si sente affaticato, il grasso e il colesterolo potrebbe chiudere le porte al sangue che non riesce più a scorrere nella maniera corretta.


Ti allacci le scarpe e hai già il fiatone, fai le scale e si fa sentire quel dolore fastidioso al ginocchio. Dai, è il momento di porre rimedio a tutto questo e credimi che l’allenamento a casa è sicuramente la scelta migliore.


In sostanza ci si allena per sentirsi bene, per rinforzare il proprio corpo, per abbattere lo stress. Sì, inaspettatamente lo sport è in grado di abbattere i livelli di stress, insomma ancora ci stai pensando o stai calzando le tue scarpe da ginnastica?


L’allenamento a casa


Che poi ti stiamo proponendo di allenarti a casa. Ma tu hai una vaga idea di quanto questo sia conveniente? Ti puoi allenare in qualsiasi momento della giornata, in realtà anche della nottata. L’allenamento a casa lo potremmo definire un allenamento zero spese.


Nessun costo da sostenere per spostarsi da casa e andare in palestra, nessuna cifra da pagare per l’abbonamento in palestra. Insomma un allenamento che fa bene sia al corpo che alla tasca. Cosa chiedere mai di più? Il tutto condito da un’estrema tranquillità.


Pensa che ti puoi anche allenare con la musica che preferisci senza adeguarti alla play list di palestra a dire il vero puoi anche vederti la tua soap opera preferita mentre corri sul tapis roulant. Ma aspetta, si dice ancora soap opera?


In ogni caso, noi restiamo con il nostro dubbio per il momento, ma tu non rimanere con il pensiero se l’allenarsi a casa sia o meno un buon compromesso. Potresti andare a correre all’aperto? Certo che potresti, ma se poi piove come fai?


In pieno inverno rischi che l’allenamento appena iniziato già subisce un arresto per via di un meteo avverso.


In sostanza, mi dispiace dirtelo, ma l’allenamento a casa ti toglie qualunque tipo di alibi, proprio a te che dicevi che per andare in palestra non avevi tempo.


La scelta dell’abbigliamento


Per concludere questa guida sul fitness come iniziare non possiamo far altro che soffermarsi sull’abbigliamento, molto più semplice da scegliere se si decide di allenarsi a casa.


Sei giunto quasi alla fine di questa breve guida sul fitness come iniziare e noi ti vogliamo dare qualche consiglio sulla tipologia di abbigliamento di cui hai bisogno.


Ci sembra quasi scontato dirti che nei vestiti che utilizzerai per l’allenamento dovranno essere comodi. In commercio potrai trovare molti accessori in tessuto tecnico che sicuramente ti piacerà. No, non si tratta di un abbigliamento indispensabile, ma sicuramente molto comodo.


Scegli in ogni caso dei vestiti che non siano né eccessivamente larghi né troppo attillati in entrambe i casi potresti non sentirti a tuo agio. Però tutto sommato un vantaggio allenandoti a casa ce l’hai?


Non dovrai metterti in competizione con nessuno, neanche sull’allenamento. Insomma non sarai come quelle donne che vanno in palestra come se andassero al gran gala.


Fitness come iniziare: per concludere


Siamo alla fine e speriamo di averti convinto, non che sia questo il nostro compito, ma ci teniamo ai nostri lettori. Abbandona il divano, non fa niente se lo vedi triste e solo, per te è il momento di iniziare ad allenarti.


Che tu lo faccia in palestra o a casa poco conta, anche se non sono pochi i vantaggi di cui potrai giovare nel caso in cui deciderai di allenarti nel salotto di casa tua.


L’importante è che tu ti dai degli obiettivi da raggiungere, che non devono essere però fuori dalla tua portata, altrimenti ben presto lascerai ogni veemenza.


Dai che puoi farcela!


8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti