• MVPshop

Come si inizia a correre



Come si inizia a correre? Detto tra noi, con la vita frenetica che spesso conduciamo, siamo ormai abituati a correre ogni giorno. Ma non ci riferiamo a questo. Noi oggi siamo qui per scoprire insieme a te come si inizia a correre, per fare sport, per prendersi cura del proprio corpo.


Quindi sarà chiaro, a questo punto che non sono pochi i motivi che ti dovrebbero proprio spingere a iniziare a correre. Insomma hai deciso e vuoi sapere come si inizia ad andare a correre.


Nessuno nasce imparato e anche per iniziare a correre questa è una regola che vale sopra ogni altra cosa. Devi innanzitutto iniziare con il piede giusto, rispettare quelli che sono i tuoi tempi, non spingere mai il tuo corpo troppo al di sopra dei propri limiti.


Prima di iniziare devi però mettere in atto alcuni accorgimenti: prenota innanzitutto una visita medica, acquista delle buone scarpe da running e un cardiofrequenzimetro. In questa maniera sei pronto per iniziare.


Ma non puoi certo iniziare a correre se non conosci alcuni consigli pratici.


Come si inizia a correre: facciamo i primi passi


Come i bambini imparano a fare i primi passi, chi decide di andare per la prima volta a correre deve imparare a farlo. Non si indossano le scarpe e si parte, per evitare problemi, è bene seguire una linea guida che permetta di procedere nella maniera migliore.


Poniamo il caso tu abbia deciso di andare finalmente a correre. Quindi sei qui per capire come si inizia ad andare a correre.


Si inizia camminando. Sì, hai capito bene, si deve partire da zero e devi muovere i tuoi primi passi in questo sport che ti porterà molti benefici.


Sono sufficienti solo 30 minuti al giorno di camminata per iniziare. Devi ascoltare il tuo corpo. Quindi procedi regolando la tua andatura in base alla tua respirazione.


Nel caso in cui ti senti troppo affaticato e senti la tua respirazione essere esagerata, allora è il momento di rallentare. Il tuo corpo ti sta dicendo che fai troppa fatica, è il momento di tirare il freno.


Come si inizia a correre? Devi privilegiare i tracciati che siano pianeggianti, un parco nei dintorni di casa, sarebbe proprio l’ideale.

Una cosa da film? No, in realtà non gli è. Mica volevi andare a correre in mezzo ai boschi no?


Ma uno è il consiglio che dovresti seguire, quello che su tutti ti permetterà di giovare di tutti i benefici della corsa: devi essere sempre continuo. Non puoi andare a correre un giorno e poi non fare nulla per una settimana.


La camminata che ti porterà poi a correre, deve essere ripetuta a giorni alterni, partendo da 30 minuti ed aumentando ogni volta di 5 minuti. Dopo 2 settimane sarai così in grado di correre un’ora senza aver bisogno di fermarti.


2 metodi efficaci



Come si inizia a correre? In realtà, per chi ancora non è avvezzo a questo tipo di attività le strade che si possono intraprendere sono 2.

  • Corsa continua

Si inizia con 15 minuti di camminata a cui possono seguire 5 minuti di corsa continua. Non esagerare, anche in questo caso dovresti adattare l’andatura in base alla tua respirazione senta esagerare.


Si conclude con altri 15 minuti di cammino. Il ritmo da mantenere è quello che hai visto essere giusto e alla tua portata. Potrai aumentare la durata dell’allenamento di 2 minuti a sedute alterne.


A un certo punto scoprirai che riuscirai a correre senza troppa fatica per ben 15 minuti consecutivi. Un grande traguardo, ma noi dobbiamo arrivare a 30 minuti di allenamento continuo.


Quindi quando avrai raggiunto i 15 minuti di corsa, potrai continuare ad aumentare il tempo di allenamento di 3 minuti a sedute alterne. No, non hai ancora raggiunto il tuo obiettivo.


Dopo che avrai iniziato a correre per 30 minuti al giorno, potrai iniziare ad accorciare la camminata, la porterai a 10 minuti, poi a 5 e infine la potrai eliminare per correre 60 minuti al giorno.


Ora potrai finalmente divertirti. Cosa significa? Che per 2 settimane potrai continuare e correre per 60 minuti, poi potrai modificare il tuo allenamento e inserire esercizi più complessi.

  • Alternare corsa e camminata

Per chi invece vuole utilizzare questa tecnica per iniziare a correre, si procede in similare con i primi 15 minuti e gli ultimi 15 di camminata. Anche in questo caso si consiglia di alternare i giorni di allenamento e quelli di riposo.


Per il resto dell’allenamento si alternano 5 minuti di corsa a 5 minuti di camminata. Questa alternanza si dovrebbe ripetere per 5 volte. Ogni 2 sedute si aumenta di un minuto la corsa.


Dopo aver continuato in questa maniera per un certo periodo, si procede andando a diminuire la frazione di camminata, fino a quando non si sarà finalmente arrivati a correre per 30 minuti consecutivi. Tieni sempre a bada il tuo respiro. Deve sempre essere a un livello che tu possa sostenere.


Si andranno ad accorciare anche i minuti di camminata iniziale e finale, fino a quando non si riuscirà a correre per 60 minuti consecutivi.


Non focalizzare la tua attenzione solo sulla corsa


Quindi a questo punto crediamo che sia chiaro per te come iniziare a correre. Ma fai molta attenzione a quello che ti stiamo per dire. Anche se hai deciso, per inserire dell’attività fisica nella tua quotidianità di iniziare a correre; la corsa non può essere l solo esercizio che ti riservi.


Un consiglio molto utile che ti potremmo dare è quello di consultare un esperto che ti possa dare dei consiglia validi, soprattutto per quel che riguarda la postura.


Quando ci si allena, avere cura dei dettagli vuol dire evitare degli infortuni che ti possano impedire di essere costante nel tuo allenamento. Ricordi che ti avevamo accennato a quanto questo sia importante?