• MVPshop

Allenamento a casa: 6 idee per farlo


L’allenamento a casa è roba da VIP. Anzi no, in realtà non è più così. Fino a non molti anni fa, il pensiero comune condiviso era proprio questo, che l’allenamento a casa fosse un qualcosa che riguardava solo dei pochi soggetti agiati che si allestivano una bella palestra a casa, magari condita di una sauna con cui concludere gli allenamenti più pesanti.


Ma ad oggi tutto questo è veramente cambiato, sì, hai capito bene è cambiato e ora puoi anche tu avere una piccola palestra a casa, o perlomeno avere la possibilità di allenarti direttamente nel salone di casa tua.


Il mercato degli attrezzi per l’allenamento è divenuto sempre più florido e non sono pochi quelli che vengono venduti non solo a strutture predisposte ma anche a privati.


Tra gli attrezzi più scelti per l’allenamento a casa possiamo citare sia il tapis roulant che la cyclette. Ma aspetta che piano piano ci arriveremo. In fondo siamo qui proprio per dirti come allenarsi a casa.


Allenamento a casa: l’importanza dell’attività fisica



L’esercizio fisico è importante. La pigrizia è la nemica numero uno per la salute di ognuno di noi. Cosa vuol dire questo? Semplice, che l’attività fisica è raccomandata tanto quanto lo è la dieta sana ed equilibrata.


Un duetto inscindibile che punta ad assicurare la salute di ognuno. Sì, sicuramente si pensa allo svolgimento di esercizi a casa o in palestra quando si pensa a perdere qualche chilo di troppo e sicuramente quando si è in sovrappeso l’attività fisica non può mai mancare, ma non può certo essere sufficiente.


Infatti l’attività fisica è indispensabile ad ogni età, per donne e per uomini, indipendentemente da quella che è la loro corporatura.


Il fisico permette di tonificare il corpo, renderlo asciutto, andare a smaltire le calorie in più, che si ingeriscono durante il giorno e infine permette anche lo sviluppo della massa magra a dispetto della massa grassa.


Come dici? Abbiamo detto un gran numero di parole che dobbiamo chiarire? Lo facciamo subito.


Massa magra VS Massa grassa



Ogni corpo si compone di massa grassa e massa magra. Per quel che riguarda la prima essa si divide a sua volta in grasso essenziale e grasso di deposito.


Il grasso essenziale esattamente come ci suggerisce il nome stesso non può proprio mancare all’interno del corpo. Si tratta del grasso indispensabile per il corretto funzionamento del metabolismo basale. Cos’è? Tutte le funzioni che il corpo compie anche quando è a riposo.


Fanno parte del metabolismo basale sia il battito del cuore che l’azione del sistema respiratorio. Insomma si trattano di funzioni veramente indispensabili, essenziali esattamente come il grasso.


Diverso invece è il grasso di deposito, la cui presenza viene causata sia dall’assunzione di un quantitativo di calorie maggiore rispetto a quello di cui si ha bisogno e quindi una dieta squilibrata, sia dall’assenza di attività fisica.


Te lo dicevamo che era importante no?


Poi c’è la massa magra. Essa si compone di tutto ciò che non si compone di adipe. No, non si tratta solo dei muscoli come erroneamente si pensa, ma anche di tutti i tessuti, le cartilagini e gli organi che compongono il corpo di ognuno di noi.


Non a caso tanto i muscoli quanto tutti i sistemi del corpo, hanno bisogno dell’attività fisica, sia che essa derivi da allenamento che da casa, che nelle strutture che chiamiamo palestra.


Perché allenarsi a casa fa bene



Tra poco vedremo come allenarsi a casa, come riuscire a svolgere un allenamento efficace, senza però mettere il fisico eccessivamente sotto stress. Ma ora che abbiamo visto di cosa si compone il corpo, è il momento di comprendere a quali parti di esso giova.


Come detto in precedenza l’attività fisica va a sviluppare la massa magra e a rassodarla, a discapito della massa grassa che tenderà a diminuire soprattutto in relazione alla sua percentuale di grasso di deposito. L’esercizio fisico va a rafforzare i muscoli e rassodare i tessuti e la pelle.


Con un allenamento costante il corpo apparirà fin da subito molto più tonico, allenato e in salute. Ovvio che però non ci si ferma solo alla muscolatura, ma si vanno a rafforzare anche i sistemi come quello respiratorio, cardiocircolatorio e inaspettatamente anche nervoso.


Un allenamento cardio come quello di cyclette e di tapis roulant, riescono con il tempo a rendere il cuore più forte, il ritmo cardiaco sotto sforzo andrà infatti diminuendo, segnale che il corpo è maggiormente allenato.


Allo stesso modo, il respiro diverrà meno affannoso con una maggiore capacità polmonare. Inoltre anche l’organismo ne trarrà giovamento divenendo più regolare. Infine udite udite, ne gioverà anche la mente.


Svolgere attività fisica in maniera costante tende a far aumentare la produzione di endorfine andando dunque ad abbassare il livello di stress, che tra l’altro, potrebbe anche essere causa dell’aumento di peso.


Abbina la dieta sana ed equilibrata



L’allenamento a casa non può certo essere sufficiente per offrire al proprio corpo la possibilità di godere di ottima salute. Infatti l’azione a cui si dovrà procedere dovrà essere un totale cambiamento che passa anche attraverso la corretta alimentazione.


È dunque importante eliminare tutti i cibi grassi, quelli con cotture complesse, i frutti e gli zuccheri. Indispensabile inserire frutta e verdura per ognuno dei 5 pasti che devono costellare la giornata.


Sono inoltre importanti le fibre che con l’attività finiscano collaborano per rendere il metabolismo più veloce e insieme ad esse le vitamine.

Infine da non dimenticare l’importanza dell’idratazione con il bisogno di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno.


Allenamento a casa: conviene



Ebbene negli ultimi anni l’allenamento a casa è stato un argomento che ha attirato, a più riprese, non poche attenzione su di esso.


Sarà che ormai si conduce una vita fin troppo movimentata e frenetica che trovare tempo di andare in palestra sembra quasi impossibile.

Siamo talmente abituati a riempire le giornate con impegni di ogni tipo, che la palestra ci sembra quasi uno spreco di tempo.


Diverso è invece il discorso per l’allenamento a casa e sai perché? Perché non si ha bisogno di ricavare tempo per lui, sembra proprio che si incastri perfettamente nella vita quotidiana di ognuno.


In fondo sono sufficienti così pochi minuti di allenamento, che dovrai ricavarti appena 30 minuti per poter procedere all’allenamento a casa.


Ma ovvio che questo non può certo essere sufficiente, approfondendo la questione, possiamo affermare che l’allenamento a casa ha non pochi vantaggi insiti al suo interno.

Conosciamo quelli che maggiormente convincono le persone ad intraprendere un percorso di allenamento a casa.


Risparmio


L’allenamento a casa innanzitutto vuol dire risparmio. Questo inteso in due modalità differenti, quello di tempo e di denaro.


L’allenamento a casa è sicuramente risparmio di tempo, perlomeno quello che si impiegherebbe per lo spostamento verso la palestra. Niente traffico da affrontare, né tanto meno, le perdite di tempo alla ricerca di un parcheggio con stress annesso.


Decidere di procedere con l’allenamento a casa vuol dire riuscire allenarsi a qualsiasi ora del giorno e perché no? Anche della notte. Ci si può allenare la mattina appena svegli, ma anche durante la pausa pranzo e se proprio si soffre di insonnia, va bene anche in piena notte.


Altra tipologia di risparmio è quello economico. Certo è vero che per l’allenamento a casa potresti acquistare degli attrezzi come la cyclette e il tapis roulant, ma in poco tempo riuscire ad ammortizzarne il costo andando a risparmiare sull’abbonamento in palestra.


Altro risparmio deriverà poi dall’allenamento che per l’allenamento a casa potrà essere essenzialmente casual e dalla benzina risparmiata per lo spostamento tra casa e palestra.


Allenamento ottimizzato


L’allenamento a casa risulta essere un’attività fisica ottimizzata cosa vuol dire? Che in palestra ci potrebbero essere delle distrazioni che renderebbero difficili la concentrazione. Insomma alla perdita di tempo dell’andare in palestra, si aggiungerebbe quello che si perdere a chiacchierare, ad ascoltare musica, a guardarsi allo specchio.


Inoltre senza contare tutto questo, in palestra si accusa un certo condizionamento che deriverebbe dalla naturale tendenza che si ha a sentirsi quasi sempre in competizione con gli altri utenti della struttura.


Comportamento sbagliato ma in genere naturale.

Diverso è invece l’allenamento all’interno di un ambiente familiare, dove si è soli con se stessi e ci si può concentrare unicamente sulla buona riuscita dell’allenamento.


Inoltre allenandosi a casa non si devono aspettare turni per l’utilizzo degli attrezzi. Essi sono lì a completa disposizione per allenarsi quando, quanto e come si vuole. A volte per aspettare che un attrezzo si liberi, si ripieghi su esercizi con altri macchinari che non sono adatti al raggiungimento del proprio obiettivo.


Sappiamo benissimo che non sono pochi gli esperti che un po’ storcono il naso quando si parla di allenamento a casa, ma ti possiamo assicurare che sia veramente efficace e soprattutto efficiente.


Ambiente personalizzato ed ottimizzato



Infine l’allenamento a casa permette di svolgere le proprie attività in un ambiente che si può personalizzare a proprio piacimento. Se si ha abbastanza spazio all’interno della propria abitazione si può dedicare un’intera stanza all’home fitness.


Si può ad esempio decidere di acquistare una cyclette e un tapis roulant per un allenamento efficace, che permette di raggiungere quelli che sono i propri obiettivi.


Ma questo non vuol dire che chi abita in un piccolo appartamento non possa allenarsi a casa. Innanzitutto ci sono degli esercizi che si possono anche svolgere a corpo libero, ma inoltre in commercio sono molti i tapis roulant o le cyclette pieghevoli.


Inoltre procedendo con l’allenamento a casa è anche possibile rendere ottimale l’ambiente per la propria attività fisica, quindi scegliere la propria musica preferita, utilizzare le luci e le profumazioni che ci fanno sentire meglio.


Infine non dimenticare di avere sempre con te una bottiglietta d’acqua e tenere un diario degli esercizi e tra poco ne capirai il motivo.


Come allenarsi a casa


Ma come allenarsi a casa in maniera efficace? Per allenarsi a casa sono sufficiente veramente pochi attrezzi. Molto raccomandati sono la cyclette e il tapis roulant ottimi per procedere con un allenamento cardio che rafforzi tutto il nostro corpo.


Perché proprio loro tra i tanti? Perché semplici da utilizzare, adatti veramente a tutti, ottimi per allenamenti costanti, ma anche brevi. Insomma si tratta dei proferiti di tutti coloro che decidono di allenarsi a casa.


Questo anche considerando il gran numero di modelli che il mercato offre, che si adatto veramente a tutte le esigenze. Ce ne sono di fissi o pieghevoli, sia per quel che riguarda la cyclette che il tapis roulant. Inoltre per quel che riguarda i secondi, si potrà anche decidere tra un attrezzo elettrico oppure magnetico.


In alternativa si può decidere di allenarsi a corpo libero, magari utilizzando dei piccoli pesi. Oppure è possibile alternare attrezzo e corpo libero.


E per quel che riguarda l’abbigliamento? Sì, in effetti ci stavamo arrivando. Se ti stavi chiedendo come allenarsi a casa e soprattutto come vestirsi, ricorda di indossare un abbigliamento comodo.


Infine tieni sempre con te una bottiglia d’acqua per l’idratazione.


Come allenarsi a casa: ascolta il tuo corpo


Prima di lasciarti abbiamo ancora alcune indicazioni da darti. Quando ci si allena occorre essere in grado di ascoltare il proprio corpo. Non è mai consigliabile sottoporlo a uno sforzo eccessivo se non ci si vuole esporre a degli infortuni.


Ecco per quale motivo è estremamente importante procedere iniziando ogni allenamento con dello stretching in grado di risvegliare il corpo e la muscolatura. Allo stesso modo occorre concludere la propria sessione di allenamento, per defaticare i muscoli.


Allo stesso modo in cui ogni singolo allenamento deve avvenire in maniera graduale, anche le sedute devono essere svolte in un crescente di impegno. Cosa vuol dire? Molto semplice.


Se ci si inizia ad allenare, dopo che per molto tempo non si è fatto assolutamente nulla, la seduta dovrà avere una bassa intensità e non dovrà durare più di 15/20 minuti al massimo.


Tale ritmo potrà poi essere aumentato di settimana in settimana, sempre ricordandosi di riuscire in ogni caso ad ascoltare il proprio corpo. Quindi potrai volta dopo volta spingerti un pezzo avanti, senza esagerare, senza porsi obiettivi irraggiungibili.

12 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti